Via Enrico Fermi 5 | 81031, Aversa (CE)
Telefono: 081 5020007 | Fax: 081 8901833
Dir. Adriana Mincione
PEC: ceps02000t@pec.istruzione.it
email: ceps02000t@istruzione.it

Coordinatori di classe

Il coordinatore presiede il Consiglio di classe sia in seduta ordinaria che straordinaria, su delega scritta del dirigente scolastico. Svolge attività di coordinamento dei consigli di classe durante le sedute periodiche, secondo l’ordine del giorno, con particolare riguardo alla valutazione diagnostica (inizio anno scolastico in vista della elaborazione della Programmazione delle attività educative e didattiche, individuazione degli alunni Bes), alla valutazione formativa (primo periodo) e alla valutazione sommativa/finale (scrutinio finale). Concerta la Programmazione delle attività educative e didattiche del Consiglio di classe (inizio anno) e la relativa verifica sia in itinere (nel mese di dicembre) che finale (a fine anno) e il monitoraggio della valutazione da effettuarsi nel mese di Marzo. Predispone la bozza del documento del 15/5 da presentare al Consiglio di classe (per le sole classi terminali), utilizzando il modello predisposto dallo Staff di dirigenza e approvato dal Collegio dei docenti; coordinare tutte le fasi riguardanti l’Esame di Stato (per le classi quinte). Cura  i contatti con la dirigenza per quanto riguarda l’andamento della vita della classe. Tiene contatti con i referenti dei progetti didattici inseriti nel P.O.F., cui la classe aderisce. È delegato, su mandato del Consiglio di classe, a colloquiare con la famiglia degli studenti su questioni di natura didattica e disciplinare riguardanti i singoli studenti stessi. In occasione delle nuove adozioni/conferme dei libri di testo, coordina, con il personale di segreteria (ufficio didattica), le attività preparatorie per la deliberazione finale del consiglio di classe. Svolge attività di coordinamento tra i seguenti soggetti: docenti della classe, studenti, genitori, Dirigente scolastico e staff di dirigenza. É il referente diretto per tutti gli studenti e i genitori della classe, in relazione ai problemi, alle iniziative e alle tematiche che riguardano il gruppo classe. Individua eventuali situazioni di disagio e concorda con la dirigenza eventuali azioni volte al recupero degli alunni in difficoltà. Provvede al monitoraggio periodico dell’azione formativa; presiedere l’Assemblea dei Genitori che precede le votazioni per l’elezione dei propri rappresentanti nel Consiglio di classe; raccogliere informazioni e svolgere monitoraggi sui casi di difficoltà di inserimento, di difficoltà sul piano relazionale e su quello cognitivo; assieme al Consiglio di classe, individuare e attivare strumenti adeguati alle difficoltà riscontrate ed elaborare eventuali strategie di intervento; collaborare alla pianificazione dei corsi di sostegno e di recupero, così da ridurre o eliminare eventuali criticità (es. sovrapposizioni, incompatibilità tra corsi, etc.); rilevare eventuali problemi nella scelta e attivarsi per un eventuale riorientamento dell’alunno; individuare, con la collaborazione dei docenti del Consiglio di classe, i casi di marcata anomalia nel comportamento e nel profitto; convocare i genitori degli alunni segnalati e, se necessario, proporre al Dirigente scolastico la convocazione straordinaria del Consiglio di classe; dopo la riunione: controlla il verbale redatto dal Segretario e, nel caso in cui abbia presieduto la riunione, lo firma.

È segretario verbalizzante del consiglio. In occasione dei viaggi di istruzione, coordina tra gli studenti della propria classe gli adempimenti preparatori con il responsabile del viaggio e/o con la dirigenza. Informa gli studenti sulle  norme di sicurezza ecc. di cui al Dec. Leg.vo n°81/2008.

  • title
  • title
  • title
  • title
  • title
  • title
  • title
  • title