Home Cultura FERMI: BEST OF

FERMI: BEST OF

687
0
CONDIVIDI

Al Liceo Fermi si premiano le eccellenze dell’anno scolastico 2016-2017

 

Di I. Costanzo, M. De Lucia, R. Serra

 

Sono tante le eccellenze che ogni anno emergono all’interno del Liceo Fermi, molti gli studenti e le studentesse che raggiungono brillanti risultati, attraverso il loro impegno, la loro caparbietà e determinazione, ma anche grazie alla passione dei loro docenti. È dunque a questi ragazzi che il Fermi dedica, ormai da qualche anno, una cerimonia di premiazione delle eccellenze. Quest’anno l’evento si è tenuto sabato 28 aprile, dalle 16 alle 18:30, nell’atrio dell’istituto. La manifestazione è iniziata con la consegna del “diploma alla memoria” ai genitori di Emanuele Di Caterino, a cura del Colonnello Antonio Del Monaco e della Dirigente scolastica prof.ssa Adriana Mincione. È stata poi la volta della studentessa Giovanna Milone, fra le vincitrici delle Olimpiadi Nazionali di Filosofia, sezione CLIL. A consegnarle la targa il sindaco della città di Aversa, Enrico De Cristofaro, presente alla cerimonia. Successivamente, a cura dell’associazione degli ex studenti del liceo, ha avuto luogo la premiazione delle eccellenze dell’anno scolastico 2016-2017: dei 100 e lode prima, i quali hanno ricevuto un bonus in denaro, e dei 100 poi. La preside si è inoltre complimentata con tutti i premiati, domandando a ognuno come si sentisse in merito al risultato raggiunto e approfondendo i loro progetti per il futuro. Tutti gli ex alunni erano emozionati, come Bianca Palmiero, ex studentessa della 5G, premiata per il 100 all’esame e il suo ruolo nel progetto “peer to peer”, che afferma: “Sono molto soddisfatta del mio risultato. Ho sempre cercato di dare il massimo e, anche se qualche volta mi è andata male, non ho mai permesso che questo mi scoraggiasse. Tornavo a casa, riaprivo il libro e mi concedevo un’altra possibilità. Ho imparato che credere in sé stessi e nelle proprie capacità è fondamentale per andare avanti. Sono stata la prima che a scuola ha trovato difficoltà. Allora studiavo con i miei amici, mi confrontavo con loro e ci aiutavamo a vicenda. Subito ho compreso l’importanza di questo scambio reciproco e soprattutto quanto mi avesse aiutata. Così al quarto e quinto anno di liceo ho partecipato con piacere, come tutor, al progetto “peer to peer”. È più semplice chiedere aiuto quando sai che dall’altra parte c’è uno studente proprio come te. Inutile dire quanto sia appagante e gratificante dare una mano a qualcuno. Una persona in cui potevo riconoscere me stessa qualche anno prima”. Successivamente, ha avuto luogo un’ulteriore premiazione, inedita fino a quest’anno, che ha visto come protagonisti tutti i ragazzi iscritti alle sezioni Cambridge International dell’istituto. Dati gli ottimi risultati degli esami di Geography IGCSE, a tutti gli studenti che hanno ricevuto un voto compreso tra la A e la D sono stati consegnati pubblicamente gli attestati di merito validi come certificazione dell’Università di Cambridge.Ad accompagnare le premiazioni, e a rendere il tutto ancora più emozionante, c’era della musica dal vivo, un fotografo e un buffet aperto a tutti i presenti: studenti, ex studenti, ospiti esterni, docenti e genitori. L’emozione e la gioia visibile sui loro volti non ha prezzo. È stato sicuramente un pomeriggio intenso e ricco di emozioni e soddisfazioni!