Home Sport TENNIS TAVOLO AL FERMI

TENNIS TAVOLO AL FERMI

409
0
CONDIVIDI

Inizia il nuovo PON sportivo scolastico

Di T. Guarino e A. De Gaetano

Con la riapertura della palestra della scuola, dopo i lavori di ristrutturazione, ripartono anche tutte le attività sportive come il tennis tavolo, chiamato più comunemente “ping pong”. Si tratta di uno degli sport di maggior diffusione nel mondo e una specialità olimpica. Questo sport ha avuto un successo clamoroso già alla fine dell’800, poco dopo la sua creazione, dato che può essere praticato a scopo ricreativo a qualsiasi età e si può giocare in luoghi ristretti al chiuso e all’aperto. Al Fermi questa disciplina non si limita alle 2 ore settimanali di attività fisica ma sotto la supervisione del professore Ciro D’Angelo, docente di Scienze Motorie, i ragazzi che vogliono praticare questo sport si incontrano il giovedì pomeriggio dalle 14:30 alle 17:30 per migliorare e testare le loro capacità. Da molti questo sport viene considerato semplice ma in realtà si tratta di un’attività in cui mente e corpo lavorano in perfetta sincronia durante i velocissimi scambi che rimbalzano tra i due giocatori sul celebre tavolo blu. Questo sport può essere praticato sia da soli che in coppia e ciò porta alla formazione di partite sia 1vs1 sia in squadra 2vs2. Si vince al raggiungimento di 21 punti. Nella palestra della nostra scuola vengono giocate principalmente scontri in singolo, dove ognuno dei giocatori sfidanti ha il totale controllo della sua metà campo e ciò sprona i ragazzi a dare il massimo dell’impegno per portare a casa la vittoria. L’anno scorso il Fermi ha partecipato ai “giochi sportivi scolastici” che prevedevano incontri in squadra e i due partecipanti alla competizione sono stati Alberto Santagata e Vincenzo della Vecchia entrambi alunni della 3I. Pur essendo compagni di classe si sono ritrovati negli allenamenti scolastici a giocare uno contro l’altro e a dare il massimo in una sfida tra “amici rivali” per poi lottare fianco a fianco durante le competizioni in doppio provinciali. I due ragazzi hanno dimostrato di essere dei fantastici atleti e grazie al sudore versato nei pomeriggi di allenamento sono riusciti ad ottenere il terzo posto nella classifica provinciale e sono ritornati a scuola con una medaglia di bronzo tra le mani che ha arricchito il curriculum sportivo del Fermi. Con l’inizio delle attività sportive scolastiche i due studenti hanno ripreso i loro allenamenti settimanali. “Il terzo posto dell’anno scorso è stato sicuramente un ottimo risultato. Quest’anno abbiamo iniziato gli allenamenti un pochino in ritardo ma siamo intenzionati e carichi per provare a raggiungere obiettivi ancora migliori” afferma Alberto Santagata. “Il nostro gioco di squadra è in sintonia perché abbiamo sempre giocato come rivali e grazie a questo genere di allenamento entrambi conosciamo le forze dell’altro ma siamo anche in grado di coprire le nostre debolezze” aggiunge Vincenzo della Vecchia. Partecipare a giochi di squadra o anche di coppia, specialmente per quanto riguarda i ragazzi è molto importante: permette di formare grandi amicizie, incoraggiarsi a vicenda, aiutarsi e darsi consigli. È anche per questo che il Fermi propone numerose attività sportive e invita tutti gli studenti a prenderne parte. La scuola non è solo didattica ma anche interazione e vita sociale, una vera opportunità da cogliere per gli studenti.

CONDIVIDI
Articolo precedenteGIORNI DI PAUSA
Prossimo articoloL’INFORMAZIONE ENTRA A SCUOLA